Aspettiamo almeno 18 mesi prima di presentare ai nostri clienti un prosciutto veramente unico, autentico e sincero che la prestigiosa rivista enogastronomica “Gambero Rosso” nella TOP TEN 2012 Crudo di Parma DOP, ha così descritto: ”il 23 mesi di Slega è un Parma esemplare tipico. Fetta regolare, colore della parte magra che vira dal rosato intenso al rosso scuro, buona marezzatura, spesso strato di grasso intorno.
Tipicità anche nelle sensazioni al naso, fini ed eleganti, ricchi di sentori evoluti che rimandano alla carne ben trasformata, accompagnate da note candite e di frutta secca, eppure di grande freschezza e pulizia. Bella corrispondenza, sapore pieno, fresco e raffinato, di grande equilibrio, con l’amabile tipica dolcezza del Parma, che rimane a lungo nel palato e sposa le tonalità saline con un corteo di note candite e vegetali di mandorla ed erba tagliata. E poi la struttura: morbida, umida, vellutata e solubilissima, soprattutto quella del grasso, quasi cremoso.”
Il Gambero Rosso ha descritto un prosciutto di 23 mesi, ma questo non significa che si debba necessariamente avere un prosciutto di 23 mesi per sentire quei gusti, sapori e profumi. Significa che per quel prosciutto la qualità della carne ed il clima hanno permesso di raggiungere il livello di eccellenza a 23 mesi.
Ogni fornitura di cosce fresche e ogni stagione climatica hanno caratteristiche diverse che, combinate insieme, raggiungono, prima o poi, il loro massimo. Sta a noi capire quando ogni singolo prosciutto raggiunge il suo apice e quindi è pronto per i nostri clienti.

Può essere a 18 mesi come a 24 mesi; ogni nostro cliente ha le sue preferenze per un prodotto più morbido dolce o per un prodotto più asciutto e saporito.
Noi cerchiamo di offrire sempre il meglio che si possa ottenere da quella specifica coscia di carne, dal vento, dal caldo e dal freddo di quell’anno a cui aggiungiamo le nostre competenze che sono evidentemente la nostra unica arma per produrre delle eccellenze ogni volta.
È per seguire così il lavoro, per curare in modo giusto ogni prosciutto che noi produciamo solamente 50.000 prosciutti all’anno ( sembrano tanti ma sono pochissimi rispetto ai 500.000 che le grandi aziende producono annualmente).
Non potremmo seguirne di più se non rinunciando, almeno in parte, all’attenzione meticolosa ad ogni pezzo.
L’equilibrio che abbiamo raggiunto nel fare i nostri prosciutti è un equilibrio che si rinnova e si deve rigenerare ogni volta che arrivano le cosce fresche alla Slega e quindi ogni settimana.

13Marchiatura03
sale

Ogni settimana rimettiamo in discussione il nostro sapere e le nostre capacità, anche intuitive, di modellare il nostro Prosciutto di Parma Slega.
Questo lavoro è un lavoro di squadra.
Lo staff Slega è una squadra di grande esperienza, sempre aggiornata, coordinata dai responsabili delle diverse fasi di lavorazione che contribuiscono in modo decisivo al raggiungimento di uno standard qualitativo d’eccellenza. Il loro lavoro duro e costante, il loro senso di responsabilità e la condivisione degli obiettivi sono una ricchezza difficilmente sostituibile.
Completa il microcosmo di Slega la rete di fornitori esterni che da tanti anni condividono gli stessi principi aziendali e gli stessi ambiziosi obiettivi.
Alla Slega ci impegniamo ogni giorno con orgoglio e passione per fare un prosciutto di qualità e chi vi contribuisce in modo così determinante e significativo merita il giusto spazio e il nostro speciale ringraziamento. Ecco i nostri uomini.
Adesso li conoscete anche voi.